Videofonia e tutela dei minori: il provvedimento dell’Agcom


E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il provvedimento dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (agcom) concernente “Le misure di sicurezza in materia di tutela dei minori da implementare sui terminali mobili di videofonia”. Il provvedimento obbliga gli operatori ad adottare una serie di accorgimenti ogni qual volta offrano servizi audiovisivi e multimediali, diffusi in tecnica digitale su frequenze terrestri o su reti di comunicazioni mobili e personali, destinati alla fruizione del pubblico tramite terminali mobili, il cui contenuto sia riservato a un pubblico adulto.

In particolare in questi casi gli operatori devono: utilizzare un sistema di protezione dei minori dall’accesso a tali contenuti, avente un grado di sicurezza pari agli analoghi sistemi applicati alla diffusione di programmi radiotelevisivi ad accesso condizionato, in caso di servizi audiovisivi e multimediali; offrire agli utenti dei servizi audiovisivi e multimediali riservati a un pubblico adulto una modalità/funzione di “parental control” che consenta di inibire stabilmente l’accesso del minore e dare adeguata informazione circa l’introduzione della funzione di “parental control” nella pubblicità dei propri servizi.


Potrebbero interessarti anche