Mamme, attente alle minimoto contraffatte…

Massima cautela nell’acquisto e nell’uso delle minimoto che spesso sono articoli contraffatti che possono mettere in pericolo la salute dei consumatori. È questo l’invito del Movimento Difesa del Cittadino (MDC), che menziona i dati ufficiali del ministero dell’Interno, per cui i motoveicoli recanti marchi contraffatti e non conformi agli standard di sicurezza sequestrati in Italia sono cresciuti dai circa 800 nell’anno 2005 ai circa 7.000 nell’anno 2006.

“Il ministero dell’Interno – afferma in una nota Micaela Girardi, legale di MDC e responsabile della sede di Ascoli Piceno dove il fenomeno è molto diffuso – ha evidenziato che i modelli contraffatti sono soprattutto di importazione cinese e risultano particolarmente pericolosi per la salute (si sono verificati anche incidenti mortali) poiché caratterizzati da una generale scarsa qualità dovuta all’inosservanza nella costruzione degli standard imposti dalle normative “CE” sulla sicurezza dei consumatori”.

“Nel nostro paese – continua Girardi – il mercato delle minimoto ha conosciuto una notevole espansione determinata dal sorgere di speciali circuiti dedicati agli amanti di questo sport. Proprio perché il prodotto è oramai reperibile nei più diffusi supermercati nonché nei negozi di giocattoli, è necessario che i consumatori prestino particolare attenzione”.

Di seguito i principali consigli che MDC (per informazioni e segnalazioni contattare la sede nazionale allo 06/488189) offre ai consumatori per non incorrere inpericoli quando si acquistano o si usano le minimoto:

– Diffidare dei bassi prezzi di vendita;

– Controllare il marchio CE di sicurezza;

– Non considerare tali veicoli come giocattoli: sono delle vere e proprie moto in scala ridotta e pertanto destinate a un pubblico adulto;

– Essendo spinte da un motore a scoppio, possono raggiungere velocità anche molto sostenute;

– Tali mezzi, essendo privi dei requisiti idonei alla circolazione su strada pubblica, devono essere utilizzate esclusivamente su pista e aree private.

MDC


Potrebbero interessarti anche