Mamme in auto: per il 2007 in arrivo multe più salate


A partire dal 1 gennaio 2007 passare con il semaforo rosso, viaggiare sul motorino senza indossare il casco o non legare i bambini al seggiolino dell’auto costerà molto più caro. A stabilirlo – precisa Lega Consumatori Acli Toscana – è l’adeguamento biennale alle sanzioni amministrative per le violazioni al codice della strada stabilito dall’ex art. 195, comma 3 del decreto legislativo 30.4.1992, n. 285 (Nuovo Codice della Strada). A questo proposito l’associazione di tutela dei consumatori ha riassunto gli aumenti previsti per le infrazioni più comuni:

– viaggiare con i documenti del veicolo non in regola costerà nel 2007 tra i 22 egli 88 euro (nel 2006 la multa era compresa tra i 21 e gli 85 euro);

– il mancato rispetto del divieto di sosta, non esporre il triangolo luminoso in caso di incidente, cambiare corsia senza azionare la freccia, viaggiare al centro della strada, non rispettare le distanze di sicurezza o trasportare i bambini senza averli assicurati ai seggiolini mediante le cinture di sicurezza farà scattare una multa compresa tra i 35 e i 143 euro (nel 2006 la multa era compresa tra i 34 e i 138 euro);

– non indossare le cinture di sicurezza in auto, circolare sul motorino senza indossare il casco, violare il Codice della Strada ad un passaggio a livello o l’uso improprio degli abbaglianti comporteranno una multa compresa tra i 74 e i 296 euro (nel 2006 la multa era compresa tra i 71 e i 286 euro);

– passare con il semaforo rosso, non fermarsi ad uno stop, il mancato rispetto della precedenza, la guida contromano o il superamento del limiti di velocità oltre i 40 km/h costerà tra i 148 e i 594 euro (nel 2006 la multa era compresa tra i 143 e i 573 euro);

– eseguire un’inversione a U in autostrada verrà sanzionato con una multa compresa tra i 1.754 e i 7.018 € (nel 2006 la multa era compresa tra i 1.693 e i 6.774 €).

Naturalmente – conclude Lega Consumatori Acli Toscana – alle sanzioni di cui sopra andranno sommate le eventuali pene accessorie e le decurtazione dei punti della patente.

Lega Consumatori Acli Toscana


Potrebbero interessarti anche