Idee per una Pasqua ‘alternativa’


Pasqua eqosolidale

Anche in occasione della Pasqua è possibile fare una scelta che rispetta la dignità delle popolazioni del Sud del Mondo.

I licenziatari del marchio Fairtrade offrono uova di cioccolato realizzate con ingredienti provenienti da piccole cooperative di produttori e certificati da Flo (Fairtrade Labelling International), garantendo così prezzi equi, in particolare nei periodi sfavorevoli di mercato, prefinanziamenti agevolati e contratti di acquisto di lunga durata.

Coop, per il quinto anno consecutivo, sostituisce tutte le uova di cioccolato a marchio Coop con prodotti al latte e fondente extra della linea Solidal, certificati Fairtrade. Il cioccolato viene realizzato con cacao e zucchero di canna provenienti da cooperative della Repubblica Dominicana, del Belize, del Costa Rica, del Ghana, dell’Equador, del Ghana, del Paraguay e del Costa Rica. Le soprese sono oggetti artigianali provenienti da realtà del circuito equo dello Sri Lanka, India e dell’Indonesia.

Tramite la rete delle Botteghe della solidarietà e delle Botteghe del Mondo sarà inoltre distribuito l’Uovo Facondo proposto dalla cooperativa La Tortuga di Padova, pure certificato Fairtrade ed “equo” anche nelle sorprese dal sud del mondo che contiene.

Commercio Alternativo, anch’esso presente nelle Botteghe del Mondo ed in alcuni negozi specializzati, propone le sue uova di cioccolato nelle varianti bianco, al latte e fondente extra, realizzate con ingredienti equosolidali certificati Fairtrade e in un’ampia scelta di dimensioni (200, 300 e anche 1000 grammi), sempre contenenti sorprese eque dal sud del mondo.

Sempre nelle Botteghe del Mondo è possibile acquistare i prodotti alimentari Altromercato per l Pasqua 2007: le uova di cioccolato da agricoltura biologica “nUovo mondo”, al latte e fondenti (con cacao, zucchero e sorprese equosolidali), il dolce pasquale “Paloma” (con uvetta, canditi, zucchero e mandorle provenienti da produttori del commercio equo) e i coloratissimi ovetti di cioccolata al latte. Clicca qui per saperne di più.

Pasqua: si al menu vegetariano

Ogni anno la macellazione di carne ovicaprina registra una crudele impennata dettata dalla tradizione di consumare carne di agnello e capretto in occasione della festività religiosa della Pasqua. Per dire basta a questa tradizione di violenza sulle tavole italiane, la LAV (Lega Anti Vivisezione) propone anche quest’anno un menu alternativo, completamente privo di ingredienti di origine animale ma ugualmente gustoso. Ecco nel dettaglio: “fantasia di verdure crude marinate” come antipasto, seguito da “trofie alla crema di carciofi e noci”, “champignon ripieni di tofu con purè di soia verde” per secondo (da accompagnare eventualmente con patate al forno) e come dessert (da preparare uno o due giorni prima) la classica “colomba”. Clicca qui per scaricare le ricette (file .pdf).

Pasqua con i più piccoli

Volete cimentarvi – naturalmente con l’aiuto dei vostri figli – nella preparazione dei piatti tipici della tradizione pasquale? Sul sito Bambinopo


Potrebbero interessarti anche