Unicef: al via premio per città amiche dei bambini


In tale occasione la Regione Lazio, in collaborazione con l’UNICEF e l’ANCI, ha istituito un Riconoscimento annuale per i Comuni del Lazio al fine di promuovere le buone pratiche a favore di città più attente ai diritti dell’infanzia. “Con l’avvento della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia – dichiara Antonio Sclavi, Presidente dell’UNICEF Italia – ogni bambino in ogni angolo del mondo diventa un soggetto di diritti, un vero e proprio cittadino della società in cui nasce e cresce. Ecco perché è importante che ogni amministrazione comunale si dia degli strumenti per garantire questa “cittadinanza” in una visione olistica e rispettosa dell’ambiente”.

DUrante il Convegno, sindaci, assessori, architetti, urbanisti, educatori e amministratori hanno messo a confronto politiche

e esperienze realizzate nel campo della promozione dei diritti dei bambini e della sostenibilità ambientale, nella ricerca di

una maggiore qualità della vita. In questo quadro, sono stati presentati i “9 passi per costruire Città amiche delle bambine

e dei bambini”, il quadro di riferimento dell’UNICEF, che si ispira all’esperienza maturata in varie regioni del mondo

individuando percorsi comuni a tutela e promozione dei diritti dell’infanzia nella dimensione urbana.

Nel dettaglio, la Regione Lazio ha sottolineato il proprio impegno a favore dell’infanzia, in partenariato con tutte le forze della società civile, al fine di raggiungere risultati tangibili e concreti che facciano la differenza per i bambini nella loro vita quotidiana. “Ecco perché – ha sottolineato il Presidente della regione, Lazio Piero Marrazzo – invito tutte le

amministrazioni comunali del Lazio a partecipare con noi a un progetto di respiro internazionale come ‘Città amiche dei

bambini in Italia e in Europa’ e, quindi, a rendere i Comuni del Lazio luoghi il più possibile vivibili, allegri, che consentano ai bambini di trovare terreni di gioco, di avventura e di crescita nella cosa pubblica”.

Clicca qui per maggiori informazioni.


Potrebbero interessarti anche