E’ partito l’Easy Tour di Adiconsum e Save the Children


Incontri e laboratori con gli studenti nelle scuole. Una guida e un help desk per gli insegnanti. Un concorso aperto a tutti i ragazzi e ragazze che vogliano parteciparvi. Un bus attrezzato che percorrerà l’Italia e stazionerà presso scuole e piazze cittadine. Un sito internet dedicato. Sono alcune delle principali attività di ‘Easy’, la campagna di Adiconsum e Save the Children che ha preso il via il 19 novembre – cofinanziata dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Safer Internet Plus – per la promozione fra i giovani di un uso sicuro e responsabile delle nuove tecnologie.

Secondo un’indagine condotta dalla Doxa per Save the Children risulta che quasi il 70% dei giovani fra i 10 e 17 anni usa Internet, mentre il 76% dei ragazzi possiede un cellulare. L’84% del campione considera utile Internet per la formazione e la crescita. Tuttavia quasi l’81% ritiene che la rete possa presentare anche dei rischi, rispetto ai quali chiede maggiore supporto e informazione soprattutto dalla famiglia e dalla scuola.

Nelle classi, gli operatori del team di Easy terranno un incontro con gli studenti e rispettivi insegnanti della durata di circa 2 ore. Attraverso giochi di ruolo e simulazioni di ciò che può succedere utilizzando il computer o il cellulare (per esempio, riproduzione di una chat, o di una conversazione telefonica, ecc.) gli alunni avranno modo di riflettere sul significato di “sicurezza in rete”. Alla sessione in classe segue, nel pomeriggio, un incontro di sensibilizzazione rivolto a insegnanti e genitori.

Per gli insegnanti è stato predisposto un kit di risorse didattiche e un help desk (tel. 06 45550567) da utilizzare durante l’anno scolastico. Tutte le informazioni e tutti i materiali sono disponibili sul sito dedicato al progetto Easy: www.easy4.it.


Potrebbero interessarti anche