Finanziaria: i gruppi di acquisto riconosciuti per legge


Nel dettaglio, “i soggetti associativi senza scopo di lucro costituiti al fine di svolgere attività di acquisto collettivo di beni e distribuzione dei medesimi, senza applicazione di alcun ricarico, esclusivamente agli aderenti, con finalità etiche, di solidarietà sociale e di sostenibilità ambientale, in diretta attuazione degli scopi istituzionali e con esclusione di attività di somministrazione e vendita.”

Il testo indica sinteticamente anche le caratteristiche dell’esperienza dei gruppi di acquisto e consente ad eventuali altri referenti istituzionali (Regioni, enti locali etc..) che intendano approvare progetti di sostegno in questo campo di disporre di un riferimento giuridico certo. L’esenzione dal regime IVA e dall’imposta sul reddito per le attività di acquisto collettivo e distribuzioni rivolte agli aderenti dovrebbe chiudere la strada ad eventuali interpretazioni penalizzanti per i GAS da parte degli uffici tributari locali.

Per maggiori informazioni:

La Rete dei GAS


Potrebbero interessarti anche