A Roma il primo asilo nido di Poste Italiane


La struttura dispone di ampi spazi interni, di una vasta area esterna ed è stata concepita per offrire il massimo comfort e sicurezza ai bambini di età compresa tra i 3 mesi e i 3 anni. L’asilo è stato realizzato anche grazie al contributo di 250.000 euro, ricevuto attraverso la partecipazione all’ultimo dei bandi indetti dal Comune di Roma e rivolti alle aziende pubbliche e private per realizzare nidi al loro interno.

Per garantire a tutti uguali opportunità di fruibilità degli spazi sono state rimosse le barriere architettoniche ed è stata prevista la possibilità di accesso anche a persone ipovedenti, tramite percorsi guidati e mappe tattili. I pasti sono preparati quotidianamente in sede, utilizzando alimenti controllati.

La realizzazione dell’asilo nido a Roma è la prima tappa di un progetto pilota, destinato a raggiungere anche altre regioni d’Italia. L’obiettivo è quello di offrire un concreto sostegno alle famiglie nella cura dei figli e nelle scelte educative, attraverso un servizio flessibile e di qualità inserito nei ritmi di lavoro dell’Azienda.

Con questa iniziativa di Politiche Sociali, Poste Italiane continua a porre attenzione ai propri dipendenti e alle loro famiglie secondo la logica che una grande Azienda, specie quando interagisce con il Sistema Paese, deve guardare al futuro della comunità: prendersi cura delle esigenze dei più piccoli è l’investimento migliore per il domani.

Per maggiori informazioni: www.poste.it


Potrebbero interessarti anche