Mense biologiche in aumento


Secondo il rapporto Bio Bank 2008 sono 683 le mense scolastiche rilevate al 31 dicembre 2007; l’Emilia Romagna continua a guidare la classifica nazionale con 127 mense, un breve distacco per la Lombardia che ne ha 121 e poi la Toscana con 82. Per la prima volta il Rapporto ha presentato elaborazioni su base provinciale in relazione al numero di abitanti. La palma di provincia con la maggior concentrazione di mense biologiche va a Gorizia con otto mense bio ogni cento mila abitanti; seguita da Udine, Pordenone, Forlì-Cesena, Trento, Siena, Modena, Bologna, La Spezia e Ascoli piceno.

Crescono le mense e aumentano, in modo ancora più significativo i pasti bio serviti ad alunni e studenti. I pasti bio giornalieri sono passati da 896 mila del 2006 a 924 mila nel 2007. Per un totale di pasti bio che su base annua sfiora i 185 milioni. La classifica delle regioni per pasti bio vede in testa la Lombardia [203 mila pasti], seguita da Lazio [164 mila] ed Emilia Romagna [112 mila]. Dal rapporto tra pasti serviti e popolazione esce vincitrice la provincia di Firenze con 4.900 pasti bio ogni 100.000 abitanti, seguono Roma, Milano,Torino, Livorno, Bologna, Modena, La spezia, Trieste e Ravenna (3100 pasti).

In Toscana in questi giorni la seconda commissione agricoltura ha dato il via libera all’unanimità al piano annuale per il finanziamento 2008 della legge regionale che fin dal 2002 ha introdotto l’uso dei prodotti biologici, tipici e tradizionali, nelle mense pubbliche della Toscana. La legge promuove al contempo anche programmi di educazione alimentare. La delibera relativa al finanziamento 2008 prevede l’utilizzo di 200 mila euro e la commissione ha disposto che 100 mila siano destinati a programmi di educazione alimentare nelle scuole e altri 100 mila all’acquisto di prodotti biologici, tipici e tradizionali, a favore delle mense pubbliche toscane, in particolare di scuole e ospedali ma anche di quelle degli altri enti pubblici.

Ulteriori informazioni:

Rapporto Biobank su mense bio

Sportello mense bio Regione Emilia Romagna

Greenreport


Potrebbero interessarti anche