Strisce rosa: solo per le mamme?

La richiesta: parcheggi gratuiti riservati alle donne in dolce attesa o con bambini piccoli vicino agli ospedali pediatrici o reparti maternità, accanto agli asili e alle scuole ma anche in centri commerciali e supermercati. Quimamme.it, in collaborazione con Fiat Idea, ha realizzato un punto di incontro virtuale dedicato, www.striscerosa.it, dove è possibile scoprire e segnalare i parcheggi rosa già esistenti in tutta Italia (promossi per il momento con formule di cortesia). Sul sito è anche possibile sottoscrivere la petizione verrà presentata a comuni e istituzioni per trasformare le “Striscerosa” in parcheggi veri e propri, regolamentati dal codice della strada.

In realtà le strisce rosa esistono già: alcuni comuni o aziende sanitarie lungimiranti hanno da tempo incluso nel loro parcheggi dei posti destinati a chi è incinta oppure si muove con bambini.

All’estero invece, per esempio in Austria, i posteggi destinati a chi si muove con bambini sono ovunque, ma non sono né rosa né azzurri: fuori dai supermercati per esempio, proprio di fronte all’entrata, ci sono dei posti auto contrassegnati col simbolo del passeggino. In effetti perchè non riservare un posto auto anche al papà che si muove col il suo bambino? Colorare di rosa è una bellissima iniziativa, ma non è che i papà poi si sentono esclusi?

Per ulteriori informazioni

www.striscerosa.it


Potrebbero interessarti anche