Provincia di Torino: prosegue la promozione all’uso dei pannolini lavabili


Grazie ad una serie di accordi con 5 aziende produttrici/distributrici dal mese di marzo 2009 verranno proposti ai cittadini kit di pannolini riutilizzabili acquistabili con un consistente sconto rispetto al normale prezzo di vendita (al prezzo promozionale indicato dalle diverse ditte si aggiunge un ulteriore sconto offerto dalla Provincia di Torino). In promozione 12 prodotti, per meglio venire incontro alle diverse esigenze familiari, visibili sia nei siti delle aziende sia presso i punti vendita sul territorio provinciale.

Con il lieto evento rappresentato dalla nascita di un bambino, ci si deve anche confrontare con il considerevole aumento della produzione di rifiuti casalinghi, soprattutto imputabili all’utilizzo di pannolini usa e getta. Ogni nuovo nato consuma in tre anni più di 6.000 pannolini, circa una tonnellata di rifiuti che si degraderanno in diverse centinaia di anni.

Per produrre i pannolini necessari al consumo di un bambino saranno abbattuti decine di alberi, oltre al consumo di altre materie prime (rinnovabili e non), a un consistente consumo di energia (spesso derivante da fonti non rinnovabili) ed acqua.

I pannolini per bambini rappresentano una delle frazioni di rifiuto quantitativamente consistenti (per ogni bambino si producono 0,75-1 Kg/giorno di pannolini a fronte di una produzione media giornaliera di circa 1,4 Kg di rifiuti urbani per persona registrati nel territorio provinciale) e qualitativamente critiche da un punto di vista gestionale (nel territorio della Provincia di Torino sono smaltiti in discarica, andando ad aggravare la già critica situazione impiantistica).

Per ulteriori informazioni sul progetto: Provincia di torino


Potrebbero interessarti anche