Qual è il momento giusto per togliere il pannolino?


Di solito si tende ad individuare un’età specifica in cui il bambino può iniziare l’educazione al vasino situandola tra il secondo e il terzo compleanno. In realtà il momento per togliere i pannolino non va valutato solo guardando l’età anagrafica… Ci sono una serie di segnali che possono indicarci il momento sensibile in cui il bambino è pronto per fare questo passo.

Possedere la competenza per andare da solo in bagno significa per il bambino essere in grado di svolgere un insieme di azioni abbastanza complesse: il bambino deve sapere la differenza tra asciutto e bagnato e tra sporco e pulito, deve avere un certo controllo della vescica per trattenere fisiologicamente, allo stesso tempo dovrebbe avere la capacità motoria per raggiungere il bagno e saper comunicare agli altri il suo bisogno.

Le capacità che deve avere il bambino sono quindi di tipo motorio, sociale, cognitivo, emotivo e linguistico. Un percorso non semplice per il nostro piccolo. E’ per questo che il momento per togliere il pannolino è un momento delicato, a cui il bambino non va forzato, né tanto meno punito, è un percorso graduale per cui sia il genitore che il bambino dovranno essere pronti e preparati.

Come in tutte le tappe di crescita è essenziale che bambino e genitore (o chi si occupa del bambino) abbiano un buon grado di comunicazione. Anche se piccolissimo può capire anche dal tono della voce ciò che vogliamo comunicargli. E solo interagendo, parlando e osservando il nostro bambino potremmo capire insieme a lui il suo grado di prontezza.

Elena Dal Prà


Potrebbero interessarti anche