Strategie anticrisi: salvarsi dal caro-bebè


Non ci stanchiamo di ribadire, andando forse un po’ controcorrente, che i bambini “non costano”! Il suggerimento per le future mamme? Niente ansia da corredino, bando agli acquisti preventivi che nella maggior parte dei casi poi si rivelano inutili o superflui. Aspettate che il vostro piccino nasca e poi… Poi se vi metterete ‘in ascolto’ sarà lui stesso a farvi capire di cosa ha bisogno. E voi avrete modo di comprendere quale stile di maternage fa per voi. Per chi sceglie di accogliere l’esigenza di contatto, vicinanza e rassicurazione che è propria di tutti i cuccioli, le spese saranno praticamente nulle: l’affetto di mamma e papà è già la risposta. A costo zero.

Per approfondire l’argomento questa settimana vi segnalo il lungo articolo apparso sul sito nostrofiglio.it che ha dedicato un ampio spazio ai suggerimenti contenuti in “Bebè a costo zero”, lo trovate qui: Per maggiori informazioni: www.nostrofiglio.it/famiglia/risparmio/bimbo-quanto-costi.html

Giorgia Cozza

Clicca qui per guardare le vignette di Sonia Tarchini


Potrebbero interessarti anche