Come scegliere il vasino

Quali sono le caratteristiche che deve avere il primo vasino per il nostro bambino? Prima di tutto deve essere sicuro, in modo che il bambino possa stare seduto comodamente, dev’essere poi semplice, colorato, facile da spostare e da lavare. Sebbene siano molto carini e simpatici, è opportuno evitare i vasini a forma di animali o altro. Il bambino a due o tre anni ha sicuramente bisogno di giocare ed avere vicino a sé delle cose che siano per lui amichevoli, un vasino a “forma di” però creerebbe un po’ di confusione. Il bambino sarebbe incerto se considerarlo un giocattolo oppure una cosa da usare per fare la pipì.

Esistono in commercio dei vasini di personaggi preferiti per i bambini (tipo l’irresistibile Winnie the Pooh) che suona una melodia quando il bambino fa la pipì. Ma, mettiamoci nei panni del bambino, sareste contenti di un meccanismo di questo tipo? Non sarebbe disturbante per un bambino tanto quanto per un adulto?

Un vasino bello, colorato e semplice è la soluzione migliore. Se decidete di mettere sul vasino anche il bambino piccolo che è ancora incerto sulla posizione seduta potete trovare in commercio anche dei vasini con lo schienale.

Inoltre il bimbo di regola non va lasciato sul vasino da solo, voi starete sempre ad una distanza di sicurezza, magari leggendo un libro insieme a lui.

Elena Dal Prà


Potrebbero interessarti anche