Fumo in gravidanza e danni per la tiroide


Tuttavia, un recente studio condotto dal Royal Devon and Exeter Hospital e pubblicato dal Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism aggiunge un’ulteriore conferma: il fumo di sigaretta può danneggiare la tiroide di mamma e bambino.

Il buon funzionamento della tiroide è fondamentale per una gravidanza in salute: eventuali anomalie, infatti, possono determinare alterazioni metaboliche, nascita prematura, basso peso alla nascita, oltre a influire negativamente sullo sviluppo cerebrale del feto.

I ricercatori inglesi hanno studiato l’effetto del fumo di sigaretta sulla tiroide in due gruppi di donne, in fasi diverse della gestazione: al primo e al terzo trimestre di gravidanza. In entrambi i gruppi, il fumo è stato associato a modificazioni dei livelli degli ormoni tiroidei delle mamme.

Inoltre, sono stati analizzati i livelli degli ormoni tiroidei nel cordone ombelicale dei bambini partoriti dalle madri fumatrici partecipanti allo studio. I risultati hanno evidenziato alterazioni della funzionalità tiroidea dei neonati presi in esame.

Parallelamente, i ricercatori hanno valutato i livelli degli ormoni tiroidei delle mamme che avevano smesso di fumare in gravidanza: tali livelli sono risultati paragonabili a quelli riscontrati nelle mamme non fumatrici.

Secondo gli autori dello studio, questo confermerebbe che eventuali alterazioni tiroidee dovute al fumo di sigaretta risulterebbero velocemente reversibili.

Fonte: Bimbinsalute.it


Potrebbero interessarti anche