Prodotti chimici in gravidanza: attenzione a trucchi e profumi!


Un rapporto svolto dal WWF britannico – in collaborazione con Greenpeace – dal titolo A Present for Life: Hazardous Chemicals in Cord Blood lancia un severo allarme: dall’analisi del sangue prelevato dal cordone ombelicale risultano tracce di sostanze chimiche presenti solitamente in detersivi, cosmetici e profumi.

Lo studio è stato condotto su un campione di 40 cordoni ombelicali, in 35 dei quali sono stati rinvenuti da 5 a 14 elementi chimici, che possono attraversare la placenta ed entrare in circolo nel feto.

Tuttavia, non è stato ancora accertato se tali sostanze possano effettivamente influire sulla salute del nascituro e del neonato. I ricercatori, quindi, mettono in guardia dal rischio psicosi: alle future madri si consiglia di limitare il più possibile il contatto diretto con tali sostanze durante la gravidanza.

Fonte: Spiritual.it


Potrebbero interessarti anche