Un bagno a misura di bambino…per l’educazione al vasino!

Per educare un bambino all’uso del vasino, iniziamo a rendere il bagno un ambiente accogliente, il bambino dovrebbe essere contento di entrare in questa stanza e di trascorrere del tempo insieme con il genitore. Perchè allora non rendere questo spazio divertente e nello stesso tempo sicuro?

Molti incidenti avvengono tra le mura domestiche, in particolare la stanza da bagno diventa pericolosa per la presenza dell’acqua, prese di corrente, tappetini scivolosi, presenza di saponi, detersivi e medicinali a portata di bambino.

Alcune indicazioni per rendere sicuro questo ambiente:

– Riservare un apposito spazio lontano dalla portata del bambino ai detersivi, ai medicinali, ai saponi e in generale ai prodotti per la pulizia: il bambino potrebbe essere curioso e provare ad ingerire qualcosa. Il posto più sicuro potrebbero essere quindi gli scaffali più alti dei mobili. L’istituto italiano di ricerche ergonomiche sottolinea che è molto difficile fare capire ad un bambino che le medicine non vanno ingerite perchè sono pericolose: le confezioni dei medicinali hanno spesso dei colori accattivanti, dei sapori edulcorati e gradevoli e i genitori dicono ai figli di prenderle perché sono buone e fanno bene.

– Non lasciare a portata di bambino gli asciugacapelli o altri strumenti elettrici: la presenza dell’acqua li rende ancora più pericolosi e durante il bagno o la doccia vanno staccati dalle prese di corrente.

– Assicurarsi che le prese dell’elettricità siano posizionate in alto rispetto al bambino. Potrebbe provare ad inserire le dita.

– Non lasciare in giro a portata di bambino lamette e rasoi usa e getta.

– Mettere a portata di bambino invece un campanello che suona, il bambino potrebbe avere bisogno all’improvviso del nostro aiuto.

E’ buona conseutudine inoltre non lasciare mai un bambino piccolo in bagno da solo, anche quando il bambino diventerà indipendente nel fare i suoi bisogni, è buona regola tenere d’occhio le entrate e uscite da questa stanza e non lasciarlo mai nella vasca piena d’acqua senza sorveglianza.

Nella prossima rubrica: alcuni consigli per rendere divertente il momento sul vasino…

Elena Dal Prà


Potrebbero interessarti anche