Vaccinazione antipapillomavirus: dal 2006 già 47 vittime accertate


Judicial Watch ha ottenuto i dati dall’Agenzia per il controllo dei farmaci statunitense, FDA, che documentano per l’anno 2008 28 casi fatali dopo vaccinazione con Gardasil; nel 2007 le morti segnalate sono state 19.

Delle 47 morti riportate fin dal 2006, 41 sarebbero avvenute entro 1 mese dall’assunzione del vaccino, e di queste 17 entro 2 settimane.

Nella maggior parte delle morti la causa è ancora sconosciuta.

Attraverso il sistema VAERS sono stati segnalati, solo nel 2008, 6.723 eventi avversi, di cui 1.061 considerati gravi e 142 minaccianti la vita.

Dal 2006, i casi di disabilità permanente sono stati 235, di cui 29 casi di sindrome di Guillain-Barre, e 147 casi di aborto spontaneo quando il vaccino è stato somministrato a donne in stato di gravidanza.

Sono stati documentati 62 casi di condilomi in ragazze/donne che avevano ricevuto Gardasil. Oltre ai condilomi genitali, 21 ragazze hanno sviluppato condilomi su altre aree del corpo, tra cui faccia, mani e piedi, e in 1 caso su tutto il corpo.

Fonte: Judicial Watch, 2009


Potrebbero interessarti anche