Jacques Prévert: amore e libertà

Famosa è la poesia dedicata all’”asino della scuola” : “Le cancre”, che qui riportiamo in occasione dell’inizio dell’anno scolastico, come augurio a tutti i bambini di riuscire a mantenere viva, al di là di qualsiasi imposizione, la loro spontaneità e il loro entusiasmo per la vita.

Dice no con la testa

ma dice sì con il cuore

dice sì a ciò che ama

dice di no al professore

è in piedi

lo interrogano

e tutti i problemi sono posti

d’improvviso gli prende la ridarella

e cancella tutto

i numeri e le parole

le date e i nomi

le frasi e i tranelli

e malgrado le minacce del maestro

tra le urla dei ragazzi prodigio

con gessi di tutti i colori

sulla lavagna dell’infelicità

disegna il volto della felicità.

Elena Balsamo


Potrebbero interessarti anche