Nei vaccini il futuro delle case farmaceutiche

Così, per compensare la secca perdita di fatturato, le case farmaceutiche puntano su questo filone. Il vaccino ha un futuro davanti a sé. L’anno scorso rappresentava meno del 3% del mercato farmaceutico mondiale, ma la sua crescita annua sarà a due cifre e nel 2012 dovrebbe generare più di 20 miliardi di dollari (14 mld di euro).

Quindi si moltiplicano le piste da esplorare – vedi il fenomeno delle “pandemie” influenzali, e a tutt’oggi sono in fase di studio almeno 150 vaccini.

Fonte: Aduc Salute


Potrebbero interessarti anche


  • Filippo

    Mi chiedo…se nei vaccini è il futuro delle case farmaceutiche…qual”è il futuro dell”essere umano, usato come cavia per testare vaccini che non hanno riprova scientifica di efficacia, e che storicamente, e anche nell”ultimo periodo, ad esempio per l”influenza A, tante critiche stanno ricevendo da parte del mondo medico-scientifico vero?
    Vi sarei grato se ci potesse essere a questo riguardo un”informazione completa…