Bimbi più sporchi, bimbi più sani

Anzi, giocare nello sporco farebbe loro bene.

Un recente studio della University of California, pubblicato su Nature Medicine, ha stabilito che i bimbi che giocano in ambienti non del tutto puliti hanno un sistema immunitario molto più reattivo. I batteri che si accumulano sulla pelle risultano particolarmente utili in caso di ferite, andando a ridurre o evitare l’infezione.

“Ciò è dovuto a una molecola, l’acido lipoteicoico degli stafilococchi, un prodotti di questi batteri. Questo composto agisce sui cheratociti, le cellule che si trovano nell’epidermide”, dicono i ricercatori.

Che l’eccesso di igiene fosse dannosa era già stato provato dagli studi sull’aumento delle allergie nei bambini. Quello che non si era ancora scoperto era il meccanismo alla base.

“Questo risultato ci permetterà di comprendere le basi molecolari che spiegano l’ipotesi dell’igiene, in questo modo potremo anche elaborare nuovi approcci terapeutici alle malattie infiammatorie della pelle”, concludono i ricercatori.

Fonte: Bimbinsalute.it


Potrebbero interessarti anche


  • cri

    sono molto felice che anche la “scienza” stia avvalorando questa tesi che, da viaggiatrice ed osservatrice della realtà che mi circonda, sostenevo da anni!!
    nei paesi in cui la gente vive a maggiore contatto con la natura i bimbi sono liberi di giocare, mettersi in bocca ogni cosa, gattonare e rotolarsi a terra, questo oltre a renderli più felice li rafforza e permettere loro di sperimentare e sperimentarsi!
    qui da noi possiamo osservare i bimbi rom, liberi e sani!!
    i miei tre bimbi non sono vaccinati e hanno il “permesso” di sporcarsi e rotolarsi come preferiscono, mangiare il biscotto anche se è caduto a terra e toccare tutti gli animali che incontrano…si ammalano pochissimo!!!
    …sarà un caso…