Germania: norme Ue per la sicurezza dei giocattoli troppo facilone

La direttiva Ue ammetterebbe una concentrazione di ftalati superiore a quella consentita per gli pneumatici, sebbene queste sostanze non siano indispensabili nei giocattoli, ma utili solo a ridurre i costi di produzione.

Il Ministro per i Consumatori, Ilse Aigner, ha chiesto a Bruxelles miglioramenti tempestivi, altrimenti non esclude che la Germania possa agire da sola. Sullo sfondo c’è l’aumento dei tumori infantili, in parte dovuto all’esposizione ai CMR (sostanze cancerogene, mutagene e tossiche per la riproduttività). Tra queste, i PAC -idrocarburi policiclici aromatici- utilizzati come emollienti nei giocattoli.

La direttiva Ue ne autorizzerebbe concentrazioni troppo alte, critica il BfR, posto che i bambini sono molto più sensibili alle sostanze chimiche rispetto agli adulti.

Fonte: Aduc.it


Potrebbero interessarti anche