Warning: getimagesize(): Unable to find the wrapper ".http" - did you forget to enable it when you configured PHP? in /var/www/vhosts/bambinonaturale.it/httpdocs/wp-content/themes/bambinonaturale2.0/single.php on line 87

Warning: getimagesize(.http://bambinonaturale.it/uploaded/1099.jpg): failed to open stream: No such file or directory in /var/www/vhosts/bambinonaturale.it/httpdocs/wp-content/themes/bambinonaturale2.0/single.php on line 87

Body scanner: rischi soprattutto per donne e bambini


Ministro Fazio, i body scanner sono potenzialmente pericolosi per la salute o no? Le autorità e i medici americani sono molto rassicuranti e parlano di «rischi minimi». Anche l’oncologo Umberto Veronesi dice che le dosi di irradiazione «sembrano infinitesimali». Che ne pensa?

«Non possiamo dire nulla di preciso fino a quando non avremo fatto un’analisi approfondita. Né sappiamo ancora quanti e quali tipi di macchine sono disponibili. Il nostro direttore generale per la prevenzione farà parte di una squadra di quattro persone che è incaricata di fare tutte le verifiche».

Il consiglio nazionale americano per la protezione dalle radiazioni spiega che «un passeggero deve passare attraverso 2.500 body scanner in un anno» per raggiungere quello che loro classificano come «trascurabile dose individuale». Da esperto in medicina nucleare come valuta queste parole?

«In questo caso non posso dare pareri da esperto, vesto i panni del ministro. Terremo conto di queste osservazioni, che immagino siano passate dal giudizio dell’Fda. L’unica cosa certa è che non possiamo dare per buone analisi di altri: trattandosi di un dispositivo assimilabile a quelli medici, e non essendoci una decisione europea comune, ciascuno dei body scanner che verranno introdotti in Italia dovranno avere il parere conforme del ministero della Salute».

Essenzialmente ci sono in circolazione due tipi di scanner: un primo modello si basa sull’utilizzo della tecnologia a raggi X, la seconda tecnologia assomiglia a quella usata nelle ecografie. Si può sostenere che una è più pericolosa dell’altra?

«In linea teorica le radiazioni cosiddette “ionizzanti” possono, e sottolineo possono, presentare più rischi. Ma occorrono dati che per ora non abbiamo. Non possiamo escludere a prescindere nessuna ipotesi, soprattutto se si parla di donne in gravidanza, bambini o viaggiatori frequenti: è evidente che questi ultimi potrebbero avere più problemi di chi prende l’aereo una volta l’anno. Il rischio potenziale c’è anche per le donne incinta che non sanno di esserlo».

Da qui l’ipotesi di evitare i controlli a piloti e hostess. Qual è il punto? Occorre valutare la quantità di emissioni radio alle quali si è sottoposti?

«Le esposizioni non vanno valutate tanto per la quantità di emissioni, quanto per la loro accumulazione. La nostra commissione dovrà dire cosa è sicuro, per quali cittadini, e quali accorgimenti usare per i soggetti a rischio. Sono verifiche che possiamo fare in tempi molto rapidi: per quanto gli eventi ci obblighino ad esserlo, su questi temi non ci possono essere improvvisazioni. Il presidente dell’Enac Riggio e tutti i ministri coinvolti la pensano come me». […]

Fonte: La Stampa.it


Potrebbero interessarti anche


  • anna maria artale

    Sono un medico ortopedico, per le radiazioni X, percepisco in busta paga una indennità e usufruisco di 15 giorni di ferie aggiuntive!!!Anche se devo cercare di nojn assorbirne mai: I raggi x sono sempre cancerogeni e mutageni, non esiste una soglia minima, certo più se ne prendono peggio è, ma l”effetto mutagenico può verificarsi anche a dosi minime.
    Si dovrebbe prevedere che chi non vuole passare sotto al body scanner possa essere perquisito ( per me e mia figlia di 2 anni sceglierei questa opzione e mi rifiuto categoricamente di passarci e farci passare mia figlia,) è assulotamente illegale obbligare la popolazione a sottoporsi a qualcosa di certamente dannoso per la salute!!!

  • barbara

    sono assistente di volo…già di radiazioni a bordo degli aerei ne prendo tante,non oso immaginare se dovessi passare attraverso i body scanner con tutti i voli che faccio ogni mese come sarei ridotta…mi rifiuto!assolutamente no!