W i Pediatri per un mondo possibile!

Da cinque anni il Gruppo è impegnato nello studio e nella divulgazione delle evidenze scientifiche relative al rapporto fra ambiente (inquinato) e salute del bambino. Sì, perché l’inquinamento danneggia la salute di tutti, ma in particolare dei più piccini che sono maggiormente vulnerabili nei confronti delle sostante inquinanti.

L’inquinamento – atmosferico e domestico – interferisce con il benessere del bebè sin dal grembo materno, esponendolo a un maggior rischio di basso peso alla nascita e patologie anche severe. E dopo la nascita, l’inquinamento dell’aria nei centri urbani e l’inquinamento indoor sono associati a un aumento dell’incidenza e della severità delle patologie respiratorie acute e croniche.

Il 43% delle patologie legate all’ambiente interessano proprio i piccoli da zero a cinque anni che hanno maggiori probabilità di soffrire di bronchiti, bronchioliti e polmoniti.

Il gruppo Pediatri per un Mondo Possibile si mantiene costantemente aggiornato sull’argomento, studiando dati e evidenze scientifiche disponibili, per poi diffondere le informazioni raccolte tra gli operatori sanitari e sensibilizzare l’opinione pubblica. In particolare, vi segnaliamo il blog del gruppo, ricco di articoli decisamente interessanti per futuri genitori e per mamme e papà che desiderano tutelare la salute dei loro bambini e dell’ambiente mettendo in atto una serie di comportamenti ‘virtuosi’.

Se ognuno di noi farà la propria parte, limitare i danni è possibile…

Per saperne di più consultare il blog www.pumpacp.blogspot.com

Giorgia Cozza


Potrebbero interessarti anche