Bambini obesi: le ore di sonno influiscono sul rischio obesità

E’ quanto emerge da una ricerca condotta dall’Università di Chicago, e pubblicata sulla rivista Pediatrics.

I bambini che dormono meno durante la notte sono a maggior rischio di sviluppare obesità durante l’adolescenza o in età adulta.

Pare infatti che le ore di sonno siano responsabili della produzione di un particolare ormone che svolge un’importante funzione a livello metabolico.

Il gruppo di ricercatori di Chicago ha preso in esame un campione di 308 bambini di età compresa tra i 4 e i 10 anni, registrandone le ore di sonno e l’indice di massa corporea. In questo modo si è notato come nei ragazzini che avevano l’abitudine di andare a letto tardi si rilevassero maggiori livelli di insulina, colesterolo e proteina C-reattiva; ossia proprio quei fattori a determinare un maggior rischio di obesità e di disturbi cardiovascolari.

Un ottimo motivo per esortare i nostri bimbi ad andare a nanna presto!

Fonte: Tantasalute.it


Potrebbero interessarti anche