Manitonquat: educare i bambini è cruciale per la nostra sopravvivenza

Manitonquat Medicine Story è uno Story Teller della Nazione Wampanoag (Massachusetts). Scrittore e poeta, leader spirituale e insegnante di co-counseling in sei prigioni degli Stati Uniti è autore di diversi libri, anche per bambini.

Ecco un brano tratto da “Ritorno alla creazione” ed. Urra :

La cura dei bambini è una questione cruciale per la nostra sopravvivenza. …I bambini sono la nostra benedizione più grande e prenderci cura di loro è la nostra maggiore gioia.

…I neonati vengono al mondo già pieni di fiducia e si aspettano di essere al sicuro, di venire nutriti, scaldati, cullati e amati. Per mantenere quella fiducia non dobbiamo far altro che mantenere le naturali aspettative del bambino. Appena lo allontaniamo da sua madre, miniamo automaticamente la sua fiducia. Se quel bambino non si adagia sul petto della madre e non sente il suo calore, il battito familiare del suo cuore e succhia quel latte quando ha fame, milioni d’anni di aspettative genetiche vengono frustrate.

…I bambini non hanno bisogno di una mole immensa d’istruzioni. In effetti imparano meglio quando non si insegna loro. La Creazione li ha resi imitatori ed è così che imparano in modo più efficiente. Qualsiasi cosa vogliamo che facciano o siano, dobbiamo farla o esserla noi per primi.

…I piccoli vengono al mondo gioiosi, aspettandosi di divertirsi, aspettandosi che noi siamo divertenti e che giochiamo con loro. Ma noi siamo diventati vecchi e seriosi. I bambini possono insegnarci a essere di nuovo gioiosi. I bimbi sono entusiasmati dall’essere vivi e hanno bisogno di vedere persone che lo siano altrettanto.”

Elena Balsamo


Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.