Mamme e babysitter presto sostituite da un robot?

L’uomo presto obsoleto?

La tendenza farebbe pensare di sì. I robot, in principio utilizzati nei lavori più “automatizzabili” in fabbrica, oggi iniziano a prendere il posto dell’uomo in mestieri propriamente “umani”.

Dietro il banco delle farmacie, come consulenti legali, autisti, persino commessi e cassieri… Forse riusciamo ancora a immaginare robot che partano alla volta dello spazio in vece di astronauti.

Ma… che ne direste se gli omini meccanici iniziassero a sostituire anche la figura della mamma, o della baby sitter? E’ già accaduto in Giappone, dove la Aeon Co mette a disposizione dei più piccoli robottini ad altezza bimbo che intrattengono i bambini mentre i grandi fanno la spesa.

Una prospettiva piuttosto bislacca ma… avreste mai pensato che anche un robot potesse fare l’avvocato? L’idea di assoluta sostituibilità dell’essere umano nelle sue normali mansioni rischia di non escludere affatto l’eventualità delle mamme-robot.

Per leggere l’intero articolo clicca qui.


Potrebbero interessarti anche