La tv sempre meno adatta ai bambini

Sempre peggio la televisione per il pubblico dei più piccoli.

Secondo i dati raccolti dal  Comitato di applicazione del Codice di autoregolamentazione Media e Minori, la tv risulterebbe sempre meno adatta ai bambini: nel 2010 le segnalazioni di violazioni sono aumentate del 60 per cento rispetto all’anno precedente.

Le segnalazioni riguardavano programmi trasmessi nella fascia oraria dalle 7 alle 22.30 – quella che prevede la presenza di bambini davanti allo schermo – inappropriati per contenuto, immagini e linguaggio.

Tra essi, primi i film, a seguire contenitori pomeridiani e cartoni animati.

Per conoscere i dati più nello specifico, leggi l’articolo originale.


Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.