Il bambino felice secondo la pedagogia Montessori

Un riscontro inatteso. Un pubblico rapito ed entusiasta. Una presentazione, e uno spettacolo, memorabili.

L’incontro di Bologna con Elena Balsamo e il suo Libertà e amore è andato oltre ogni aspettativa.

L’autrice, per il pubblico della sua città, ha preparato un vero e proprio evento spettacolo, come a voler regalare ai suoi concittadini – ma anche ai veri protagonisti della giornata, il bambino e Maria Montessori – la degna atmosfera e accoglienza.

Un’ottantina di persone, tra pazienti, bambini piccoli, amici, fedeli lettori e ascoltatori interessati alla pedagogia Montessori, tutte in ascolto dell’introduzione, prima, e della presentazione, poi, dell’ultima fatica della dottoressa Balsamo.

L’incontro è stato poi completato da una suggestiva parentesi musicale, la performance di Susan Long, musicista amica all’autrice.

musicista canta per evento pedagogia bambino felice

Un’ora e venti circa dedicata al bambino felice della grande visione di Maria Montessori, alla pedagogia che mette al centro del processo di apprendimento proprio il bambino e il suo mondo interiore.

Un’ora e venti di ascolto silenzioso e rapito, conclusasi con una vera e propria, interminabile, standing ovation per l’autrice, la sua opera, lo spettacolo musicale.

Raccontarlo in due parole non può in nessun modo rendere l’emozione espressa dal pubblico intervenuto, ma soprattutto di chi in Libertà e amore ha creduto con forza, e fino in fondo.

Grazie a chi c’era, grazie a chi ha tributato a Elena Balsamo il giusto riconoscimento per un libro importante che ha ricevuto, e sta ricevendo, l’accoglienza e il riscontro che merita.


Potrebbero interessarti anche


  • Germana

    E’ stato veramente un incontro commovente e pieno di Amore… Congratulazioni per il libro e ancora complimenti a La Dottoressa!