Bambini iperattivi, fermiamo il lancio di un nuovo psicofarmaco

Sempre più interesse ad accrescere il bacino di utenza degli psicofarmaci destinati ai bambini.

La Shire (multinazionale farmaceutica) lancia in Italia un nuovo farmaco della famiglia degli antipertensivi destinato ai bambini definiti iperattivi.

Per fermare quest’ennesima manovra a scapito della salute dei più piccoli interrogazione parlamentare indirizzata al Ministro della Salute Fazio, e denuncia del marketing aggressivo perpetrato dalle agenzie di pubbliche relazioni delle aziende stesse.

Il farmaco incriminato è la Guanfacina, vecchio antipertensivo che – evidentemente – si vuole “riciclare” gonfiando a 300.000 unità il bacino di utenza dei bambini iperattivi.

Diciamo basta a queste campagne che tutto vogliono tranne che la salute dell’infanzia.

Qui puoi leggere il comunicato stampa di Giù le mani dai bambini.


Potrebbero interessarti anche