Sotto il sole la crema giusta per la salute dei bambini

Le creme solari si basano sull’uso di filtri fisici e di filtri chimici.

I filtri chimici sono tutti dannosi e quindi vietati dai vari disciplinari che si occupano di ecocompatibilità; è dimostrato infatti che fanno bioaccumulo provocando danni ambientali e che molti di loro interferiscono con l’attività degli estrogeni.

Se decidete di acquistarli comunque scegliete almeno solo tra quelli che comprendono nella formula Tinosorb S e M e Mexoryl XL e SX; tenete conto che è meglio acquistare le creme delle grandi marche da supermercato piuttosto che quelle che trovate in farmacia che sono poco testate.

Ricordatevi di lavare sempre accuratamente i solari dalla pelle e di non andare mai a dormire con il solare in faccia o sul corpo!!

I filtri fisici sono gli unici eco-bio: ossido di zinco e biossido di titanio sono i più diffusi.

Dato però che entrambi pitturano di bianco le case produttrici hanno pensato di ridurre le dimensioni dei granulini in modo che si vedessero pochissimo una volta stesi sulla pelle.

Attualmente le nano particelle sono state però vietate dalla Commissione Europea dato che provocano una maggiore produzione di radicali liberi per motivi di instabilità dovuta alla loro dimensione molecolare.

I filtri fisici filtrano tanto più quanto più sono presenti, e concentrati, per cui la protezione sarà bassa, media, o medio alta, a seconda della quantità utilizzata e dalla frequenza di applicazione.

E quindi…

LE CREME DA PANNOLINO POSSONO ESSERE DEGLI OTTIMI SOLARI!!!

Possiamo acquistare una buona crema all’ossido di zinco e per limitare la formazione di radicali liberi potremmo aggiungervi degli antiossidanti, come la vitamina E, o più semplicemente avremo cura di usare poi una buona crema doposole ricca di antiossidanti.

L’ideale ovviamente sarebbe autoprodurre una bella crema corpo cui aggiungeremo l’ossido di zinco!

In conclusione sotto il sole se non vogliamo indossare la maglietta di cotone l’unica è colorarci tutti di bianco, se no stiamo usando filtri chimici o nano particelle!!

Elena Suppo


Potrebbero interessarti anche


  • Io ho sempre acquistato i solari in farmacia perché convinta che fossero più sicuri… 🙁