Detersivi naturali ed ecologici fai da te

I vestiti sono la nostra seconda pelle. Prendersene cura in modo naturale è quindi molto importante per evitare di venire a stretto contatto con sostanze nocive e ovviamente per non disperderle nell’ambiente.

Il mercato dei detersivi per lavatrice ci offre un’ampia gamma di prodotti ma anche nel mondo dell’eco-bio bisogna scegliere in modo consapevole.

Numerose infatti sono le favole che circolano, evitiamo:

noci di sapone che sono assolutamente inefficaci e anche dannose per l’ambiente acquatico
– palle e palline varie che sono totalmente inutili
sapone di Marsiglia da solo che ha scarsissimo potere lavante
lisciva o derivati della cenere che sono troppo aggressivi e dannosi

Per scegliere un detersivo commerciale anche se eco-bio è comunque essenziale conoscerne gli ingredienti: molti prodotti spacciati per naturali poco differiscono da qualsiasi detersivo da supermercato…tranne che nel prezzo!!

Bisogna tener conto della durezza della propria acqua: spesso per lavare meglio è necessario aggiungere dei sequestranti (ad es. il sodio citrato, sono sostanze che impediscono al calcio e al magnesio presenti nell’acqua di depositarsi sui tessuti ingrigendoli) e aumentare la dose di acido citrico nel risciacquo mentre è inutile aggiungere detersivo.

In linea di massima il detersivo in polvere è sempre più efficace ma anche più difficile da risciacquare rispetto a quello liquido, in entrambi i casi comunque è fondamentale svolgere sempre un accurato risciacquo.

Il percarbonato è un ottimo agente sbiancante, igienizzante attivo già a 40°, che si può aggiungere al lavaggio dei capi bianchi..Purtroppo non è semplice trovarlo puro. La stessa funzione, e ancor meglio con i detersivi liquidi, la svolge l’acqua ossigenata ma è molto meno economica

Al posto dell’ammorbidente possiamo usare una soluzione di acido citrico al 15% che riporta ad un PH acido i tessuti e così li rende più morbidi. Conviene acquistarlo dagli enologi!!

Ovviamente ognuno può autoprodursi il detersivo per lavatrice e così adattarlo al meglio alle proprie esigenze; sapone di Marsiglia, detersivo per piatti, soda solvey, sodio citrato più ovviamente il percarbonato dove serve sono gli ingredienti del Sonia Sartana che da anni circola su Internet.

Elena Suppo


Potrebbero interessarti anche


  • manuela

    Il percarbonato oltre ad essere naturale,è un’ottimo sbiancante,smacchiatore (per capi colorati,da aggiungere alla lavatrice e non da ammollo),igienizzante per lavastoviglie ed inoltre è un’ottimo anticalcare.
    Ricordiamoci inoltre che oltre all’utilizzo dei detergenti ecologici,per un futuro migliore sarebbe bene acquistare DETERSIVI ECOLOGICI ALLA SPINA.
    grazie
    Migliore Manuela

  • Paola

    Il sapone di Marsiglia ha scarso potere lavante? Avevo sempre sentito il contrario 🙁 Allora tutte quelle istruzioni su come fare il sapone da bucato con bicarbonato e marsiglia, non vanno bene? non vale la pena, provare?