Prevenire l’anemia dei bambini: ritarda il taglio del cordone ombelicale

Con la diffusione della donazione del cordone ombelicale, al momento della nascita si procede al taglio immediato.

Questo per assicurare la massima raccolta di sangue e cellule staminali, senza pensare che – in realtà – lo stesso sangue sarebbe preziosissimo per il neonato appena venuto alla luce.

Infatti attendendo tre minuti dopo la nascita si assicurerebbe al bebè una quantità di sangue che aumenterebbe di un terzo il volume sanguigno totale, con un cospicuo apporto di ferro.

Come assicura uno studio pubblicato dal British Medical Journal la riserva di ferro così acquisita scongiurerebbe il pericolo anemia nei mesi e negli anni a seguire.

Da una ricerca svedese condotta su 400 neonati si è notato come nei piccoli a cui si era praticata la recisione del cordone ombelicale dopo tre minuti (in luogo dei dieci secondi di prassi) i livelli di ferro a quattro mesi erano decisamente migliori.

Per leggere l’articolo originale clicca qui.


Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.