Salute bambini: pediatri e pubblicità occulta

Guardate la locandina qui accanto. Osservatela…cosa ne deducete?

Beh, sappiate che potrebbe capitarvi di vederla appesa alle pareti di un qualsiasi ambulatorio pediatrico.

Sì, perché la locandina in questione è stata approvata dai pediatri della FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri) come veicolo informativo sulla corretta alimentazione nell’infanzia.

Come è evidente dall’immagine il messaggio trasmesso è che i prodotti per assicurare una crescita adeguata al tuo bambino sono quelli creati specificatamente per lui, ovvero omogeneizzati, latti di proseguimento, biscotti per l’infanzia e quant’altro, offerti dalle aziende produttrici di alimenti per lo svezzamento.

Gli alimenti “per tutti” quindi non sono indicati – e, come viene specificato in calce, lo si può chiedere al pediatra – per la salute e l’alimentazione del tuo bambino.

Il Movimento di Difesa del Cittadino, e BabyConsumers (associazione a tutela dei piccoli consumatori) denunciano la scorrettezza e pericolosità di questa locandina e del suo messaggio.

Con l’ok alla diffusione la federazione dei pediatri prende, di fatto, le parti dei produttori di omogeneizzati & co., danneggiando la produzione agroalimentare del Paese, e ostacolando la cultura della corretta alimentazione sin dall’infanzia.

Un messaggio eticamente e scientificamente corretto e auspicabile avrebbe indicato come ottimali per l’alimentazione dei bambini – e di tutti noi – i prodotti biologici e la filiera corta, non certo prodotti industriali che – per carico di aromi, sale e zuccheri aggiunti – non abituano certo il bebè a conoscere forma e sapori reali di carne, pesce, frutta e verdura.

Ci duole constatare che – ancora una volta – il marketing abbia preso il sopravvento sulla corretta alimentazione. E come i produttori di alimenti per l’infanzia siano riusciti a farsi largo negli ambulatori pediatrici.

Per approfondire vai all’articolo di GenitoriMagazine.


Potrebbero interessarti anche

Una replica a “Salute bambini: pediatri e pubblicità occulta”

  1. Maribea ha detto:

    Trovo che questa scelta della FIMP sia assurda! Se penso alla mia pediatra che, saggiamente, diceva: “se un prodotto è ‘per bambini’, meglio se non lo usi”. E si riferiva proprio all’alimentazione…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.