In difesa del latte materno

Sta per prendere il via una campagna nazionale promossa da molte associazioni che anche noi intendiamo sostenere** e alla quale invitiamo ad aderire i singoli, le mamme e tutti i genitori che ci seguono. Si tratta di una campagna volta alla tutela di un Bene Comune di inestimabile valore: il latte materno.

Purtroppo l’allattamento al seno non ha solo subìto un declino negli ultimi 100 anni, per molti motivi, incluso il cambiamento delle condizioni sociali ed economiche, ma è insidiato anche da molti altri pericoli.

I nostri corpi purtroppo non sono liberi da sostanze tossiche che possono essere trasmesse ai nostri neonati attraverso la placenta e il latte materno.

Si tratta di pesticidi, di diossine, metalli pesanti e altre sostanze causate dall’inquinamento industriale, dagli inceneritori, spesso persino da prodotti insospettabili che utilizziamo tutti giorni.

Questo allarme non vuole disincentivare le mamme ad allattare al seno i propri bambini, bensì desidera informare e sensibilizzare tutti i soggetti interessati sull’importanza del latte materno e sui modi per prevenire o ridurre la contaminazione, attraverso stili di vita sani e un’alimentazione corretta.

La campagna farà pressione sulle autorità e sulle istituzioni per attivare un biomonitoraggio a campione del latte materno e del sangue cordonale in Italia, già raccomandato dall’OMS.

Ovviamente la campagna mira alla sensibilizzazione sul tema delle emissioni, sull’adozione di strumenti di controllo, sulla sostituzione di pratiche inquinanti con buone pratiche di sostenibilità volte al recupero, al riutilizzo, al riciclo e alla trasformazione dei materiali. La azioni previste sono moltissime e assolutamente condivisibili.

La campagna verrà lanciata il 19 marzo alle 16 con una conferenza presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati di Roma. La Conferenza Stampa ha ottenuto il Patrocinio della Commissione Europea.

Tutte le proposte e le informazioni per aderire sono presenti sul sito www.difesalattematerno.wordpress.com

I promotori:

(ISDE – Associazione Medici per l’Ambiente, IBFAN Italia, MAMI – Movimento Allattamento Materno Italiano, ACP – Associazione Culturale Pediatri, Minerva p.e.l.t.i. onlus, PeaceLink, Gruppo Allattando a Faenza, Mamme per la Salute e l’Ambiente onlus – Venafro, ANDRIA associazione scientifica)


Potrebbero interessarti anche

3 risposte a “In difesa del latte materno”

  1. bimbiuniverse ha detto:

    posso mettere il link a questo articolo nel mio blog? Commenterei l’articolo per sensibilizzare altre mamme. Fatemi sapere grazie

  2. Laura ha detto:

    Fatto! Grazie mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.