Il Bambino Naturale e la giornata mondiale del libro

L’Unesco ha dichiarato il 23 aprile Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore. Fin dal 1996 questa ricorrenza ci riporta ai temi della lettura e del valore e unicità delle opere realizzate d aautori ed editori.

Ancora oggi, con tutte le novità che internet e la comunicazione digitale hanno portato nella nostra vita, si protegge la proprietà intellettuale attraverso il copyright.

I libri sono il nostro lavoro! Potete immaginare una vita senza libri? Noi certamente no!;-)

Il libro è un piacere antico, è opportunità di diffusione della conoscenza, è libertà esagerata. Gli autori e gli editori hanno una grande responsabilità, ogni giorno: quello che scrivono e che pubblicano può rappresentare uno stimolo al cambiamento, un’occasione di confronto e approfondimento, un momento di piacere, di emozione, buona o cattiva, per il lettore.

Di questo in qualche modo siamo responsabili, nel bene e nel male.

Il libro è uno strumento antico e noi crediamo che abbia un grande futuro.

Ci uniamo all’invito alla lettura fatto in questi giorni da molti: leggete per voi e leggete ai vostri bambini, la qualità della vostra vita sarà di certo migliore!


Potrebbero interessarti anche