Bambino che ride, bambino naturale!

Mamme, i vostri bambini ridono?

Preparatevi con barzellette, scherzetti e facce strane: la prima domenica di maggio si celebra la giornata mondiale della risata.

Non vorrete mica lasciarla passare senza darle il giusto valore in famiglia, vero? Noi prendiamo solo spunto dalla Giornata mondiale della risata che, a dirla tutta, è anche una cosa seria, e ne facciamo una piccola riflessione.

Un “bambino naturale” per noi è un bambino felice, amato, coccolato che ride e sa cogliere il lato bello delle cose perché ha goduto della bellezza dell’amore materno, dell’appagamento nel contatto e nel nutrimento.

Oggi nel mondo ci sono 8000 Club della Risata, in tutti i continenti e sono cresciuti grazie al Movimento dello Yoga della Risata. Si ride per comunicare e stare meglio, per imparare a esprimere la gioia, perguardare il lato positivo delle cose.

Vi auguriamo allora di assodare le virtù del riso, e di coinvolgere in esse i vostri bambini.

E con Charlie Chaplin vi diciamo “un giorno senza sorriso è un giorno perso”, voi che ne pensate?

Date un’occhiata qui .


Potrebbero interessarti anche