L’ostetrica privata per il parto naturale

L’ostetrica/o è colei/colui che con professionalità, competenza e sentimento accompagna e sostiene la donna durante il suo ciclo vitale: dall’adolescenza, alla vita fertile, alla maternità, l’allattamento, l’accudimento dei figli, fino alla menopausa e oltre.

L’ostetrica si occupa della donna dall’inizio dei tempi, sostenendola e accompagnandola attraverso le fasi della vita con conoscenza e rispetto.
Conoscenza di ogni donna come persona degna di rispetto. Rispetto delle necessità e delle scelte che essa compie.

L’ostetrica accompagna la donna nel compiere le proprie scelte attraverso la preparazione e l’informazione e la sostiene nel portarle avanti, avendo sempre come obiettivo la centralità della donna stessa.

Affidarsi all’ostetrica significa affidarsi ad una persona che per formazione professionale, esperienza e partecipazione empatica possa far sentire una donna accudita in totale sicurezza nell’affrontare una gravidanza, ad esempio, ma anche un parto o l’allattamento al seno del proprio bambino.

Vera IDENTITA’ dell’ostetrica: colei che offre sostegno, affetto e professionalità; laddove per “sostegno”  s’intende SOLIDARIETA’, SOCCORSO, PROTEZIONE di ogni donna; per “affetto” ALLEANZA, INTESA, CONOSCENZA di ogni donna; per professionalità competenza e autorevolezza.

Chiunque conosce il ruolo dell’ostetrica all’interno dell’ospedale; meno conosciuta, invece, è la figura dell’ostetrica libera professionista.

L’ostetrica libera professionista è colei che svolge il proprio lavoro in regime privato, quindi presso associazioni, centri, studi privati, cliniche private e domicilio della donna.

E’ una professionista competente che accoglie la donna e la coppia a 360° dal concepimento attraverso l’assistenza in gravidanza, la preparazione alla nascita, anche attraverso il lavoro corporeo, l’assistenza al travaglio e al parto a domicilio, al puerperio e all’allattamento al seno, ma anche nelle successive fasi dell’accudimento del neonato o in altre fasi della vita della donna, quali l’adolescenza o la menopausa…

Da poche settimane le ostetriche libere professioniste italiane si sono riunite sul popolare social network Facebook in un gruppo in continua crescita – attualmente comprende circa 230 membri – creando la pagina OstetricheLibereProfessioniste per proporsi e farsi conoscere al pubblico attraverso link, curiosità, racconti di donne e mamme, documenti e molto altro.

All’interno della pagina è stata creata una nota  in cui gli utenti potranno trovare la professionista più vicina a sé: le ostetriche libere professioniste sono infatti suddivise per regioni e di ciascuna sono disponibili nominativi e recapiti.

Lo scopo è quello di far conoscere la figura dell’ostetrica al di fuori della realtà ospedaliera e di diffondere le sue potenzialità nella continuità del care (accadimento, cure, sostegno…), poiché affidarsi a una libera professionista ostetrica vuol dire anche costruire un rapporto di fiducia e affiatamento che non terminerà alla dimissione dell’ospedale, ma si protrarrà nel tempo e con continuità.

Emanueala Rocca


Potrebbero interessarti anche


  • Rachele

    Brava Emanuela!

  • Pingback: Parlan di noi… | Aolpi()