Libri e bambini, una biblioteca per i terremotati

E’ uno dei temi principe della nostra collana, l’importanza della lettura ad alta voce per avvicinare i bambini ai libri e creare un legame più forte con mamma e papà.

Quindi ci è parso automatico – nonché doveroso – accogliere la richiesta di un’amica, nostra collaboratrice, che con una certa timidezza l’altro giorno mi ha presentato un progetto nel quale lei e diversi suoi concittadini sono impegnati.

Ricordiamo tutti i tristi eventi di fine maggio scorso, quando il terremoto ha colpito l’Emilia Romagna e in particolare Finale Emilia.

Molti progetti solidali si sono attivati da allora, alcuni assai visibili ed eclatanti come il concerto per l’Emilia di fine giugno, altri meno “gridati” ma altrettanto preziosi.

Tra questi la volontà di ricostruire una biblioteca per i bambini e i ragazzi di Finale Emilia: una struttura in legno antisismica, dove potersi riunire intorno a un libro…

E a noi questo progetto pensato e voluto dalle Associazioni dell’Altopiano della Vigolana (Trento) ci è piaciuto tanto, perché pensa ai bambini, al loro cuore e alla loro mente. Pensa alla loro fantasia, perché un libro può davvero essere una boccata d’aria e un sorso d’acqua fresca per tornare a vedere il mondo a colori.

Invitiamo chi ci legge a condividere questo progetto, attraverso una semplice donazione oppure un contributo fisico.

Sul sito delle Associazioni dell’Altopiano della Vigolana trovate tutti gli estremi per la raccolta fondi, e sarà inoltre possibile “monitorare” l’andamento del progetto e la realizzazione della biblioteca.


Potrebbero interessarti anche