Un fiore di Bach per ogni bambino

Scegliere correttamente quali essenze di Bach utilizzare per il proprio bambino è semplice, ma fondamentale per ottenere i risultati desiderati. In caso contrario, non si fanno danni, ma non si ottiene nessun miglioramento.

La cosa più importante da tener presente è che le essenze non agiscono sul sintomo, ma sullo stato d’animo che ha causato il disagio. Come ripeto spesso, non esiste il rimedio per l’insonnia o per andare bene a scuola, ma esiste il modo personale in cui ciascun bambino reagisce a quel particolare problema.

“Non badate alla malattia, ma pensate all’atteggiamento che ha verso la vita la persona che ne è afflitta” ci ha lasciato scritto Bach.

Anche nel caso di bambini molti piccoli, si potrà osservare come ognuno manifesti delle caratteristiche individuali nel modo di muoversi, addormentarsi, svegliarsi, nutrirsi, richiedere attenzioni, reagire agli stimoli esterni, ecc.

Ogni mamma dovrà dunque prestare la dovuta attenzione alle espressioni di rabbia, paura, dolore, impazienza, tristezza, stanchezza del proprio bambino per individuare gli stati emotivi prevalenti.

Nel caso di bambini più grandi sarà utile parlare direttamente con loro per comprendere meglio le emozioni che li turbano.

A volte però è necessario l’intervento del terapeuta per osservare le cose con maggior distacco, quando la mamma è troppo coinvolta e, a sua volta, ha l’esigenza di assumere i fiori, quando si ha ancora poca dimestichezza con i rimedi e, soprattutto, durante il periodo dell’adolescenza in cui è preferibile avere un rapporto diretto con il giovane, al di fuori della famiglia.

Una volta individuate le emozioni che stanno alla base del problema, si devono selezionare i rimedi floreali corrispondenti. Per facilitarne la scelta, Bach ha suddiviso le 38 essenze del suo sistema in 7 categorie tipologiche. Avremo così:

1) I rimedi per i bambini CHE HANNO PAURA: Rock Rose, Mimulus, Cherry plum, Aspen, Red Chestnut
2) I rimedi per i bambini CHE SOFFRONO DI INCERTEZZA: Cerato, Scleranthus, Gentian, Gorse, Hornbeam, Wild Oat
3) I rimedi per i bambini CON NON SUFFICIENTE INTERESSE NELLE CIRCOSTANZE PRESENTI: Clematis, Honeysuckle, Wild Rose, Olive, White Chestnut, Mustard, Chestnut Bud,
4) I rimedi per i bambini CHE SOFFRONO DI SOLITUDINE: Water Violet, Impatiens, Heather
5)I rimedi per i bambini IPERSENSIBILI AD INFLUENZE E IDEE: Agrimony, Centaury, Walnut, Holly
6) I rimedi per i bambini SCORAGGIATI O DISPERATI: Larch, Pine, Elm, Sweet Chestnut, Star of Bethlehem, Willow, Oak, Crab Apple
7) I rimedi per i bambini CHE SI PREOCCUPANO TROPPO PER IL BENESSERE ALTRUI: Chicory, Vervain, Vine, Beech, Rock Water

All’interno di ogni gruppo si trovano i fiori che riequilibrano lo stato d’animo base della categoria con sfumature e caratteristiche differenti.

Per esempio, considerando la paura, avremo il bambino che si sveglia di notte in preda al terrore e al panico e avrà bisogno di Rock Rose, il bambino che ha paura di andare dal dottore dovrà prendere Mimulus, per le paure delle cose del mondo, il bambino che vive una tensione così forte da temere di perdere il controllo si potrà rilassare assumendo Cherry Plum.

Il desiderio di approfondire la conoscenza dei singoli rimedi di Bach e l’esperienza renderanno poi l’utilizzo dei fiori sempre più intuitivo ed efficace fino a farne il naturale accompagnamento non solo della crescita, ma di ogni momento di impasse del ciclo di vita.

Beatrice Castelli


Potrebbero interessarti anche