Gravidanza naturale, prevenzione non invasiva

La gravidanza è un periodo di attesa e trepidazione, specie i primi mesi, i più delicati. Settimane in cui la mamma si chiede continuamente “Va tutto bene? Mio figlio sarà sano?”.

Per questo troppo spesso l’attesa – già a partire dalle sue prime fasi – viene vissuta più come una “malattia” da tenere sotto controllo che non come evento fisiologico da vivere nella sua normalità.

Ai vari controlli a cui ormai le donne gravide si sottopongono a cadenza mensile (ecografie, esami del sangue) si aggiungono screening per la diagnosi precoce delle anomalie cromosomiche: tritest, dual test, traslucenza nucale. Dopo i 35 anni, poi, viene fortemente consigliata l’amniocentesi, e la villocentesi, per ottenere risultati molto attendibili circa la presenza o no della trisomia 21 (sindrome di Down) e di altre trisomie (sindrome di Edwards e sindrome di Patau).

Purtroppo amniocentesi e villocentesi sono esami invasivi con un rischio – seppur basso – di abortività (1 caso su 150-200). Oggi, tuttavia, esiste un nuovo test con attendibilità molto più alta, ma soprattutto non invasivo.

Si tratta di un esame del sangue, effettuabile già a partire dalla decima settimana di gravidanza, grazie al quale eventuali anomalie cromosomiche vengono rilevate con altissima precisione: oltre il 99% nel caso della trisomia 21, del 98% e 80% rispettivamente per la trisomia 18 e 13.

Il test, già avallato dalla comunità scientifica internazionale e sostenuto dalla Fetal Medicine Foundation, garantisce risultati precisissimi in 15 giorni.

Ma soprattutto non è invasivo e non comporta rischi per il nascituro.


Potrebbero interessarti anche


  • Laura

    Xo in Italia e ancora poco diffuso o sbaglio? Io sono alla mia seconda gravidanza e nessuno me lo ha consigliato anzi il ginecologo mi ha consigliato i soliti esami invasivi

  • Arianna

    Come si chiama il tipo di esame a cui sottoporsi? Cosa dovremmo chiedere al nostro ginecologo?? Grazie

    • redazione

      cara Arianna, nella fonte dal quale è tratto il pezzo non vengono citati “nomi”, ma semplicemente il tipo di esame e i vantaggi. Penso che si possa parlarne in questi termini al proprio specialista, che dovrebbe esserne al corrente

  • Arianna

    grazie per l’informazione!

  • ANNA

    Non si tratta di un esame che non e’ ancora stato adottato qui in Italia? Io sentivo di altri paesi europei che l’hanno adottato (Svizzera, Francia, Germani…)

  • tzimona

    Si chiama Harmony Test. e’ possibile effettuarlo presso il CAM di Monza. Praticamente di analizza il DNA fetale circolante nell’organismo materno. Accoglierei comunque con un pò di prudenza questi dati, nonostante l’alta sensibilità (cioè l’alta probabilità che un soggetto malato risulti positivo al testl) e specificità (cioè l’alta probabilità che un soggetto sano risulti negativo al testl) del test non può essere equiparato ai risultati di una mappatura del cariotipo fetale effettuata con villo o amniocentesi. Almeno per ora! 😉

  • Paola Travaglino

    Che senso ha dare informazioni su un nuovo test senza farne il nome…quando nell’articolo si citano villo, amnio, dual e tiri-test? È’ un’informazione vaga, poco attendibile, mi sembra uno specchietto per le allodole, e non lo dico perché sono biologa!

  • tzimona

    ripeto di chiama harmony test! in italia però lo effettuano solo a Monza, mi pare di capire da ciò che ho letto

  • Simona

    E e magari è uno di quei test accessibili solo a pochi eletti, tipo la conservazione del cordone.

  • Ramona

    Sì, è vero, mi sono informata e lo fanno al CAM di Monza, ma anche in altri laboratori in Italia (quando gli ho chiesto se non era possibile farlo direttamente qui a roma, mi hanno detto che mi mandano l’indirizzo di un laboratorio dove potrò andare a farmi prelevare il sangue). Mi hanno detto che consiste in un semplice esame del sangue, quindi non ha nulla a che fare con la conservazione del cordone. Mi hanno confermato che si può fare dalla decima settimana, che i risultati sono disponibili in 15 giorni e che è altamente attendibile.

  • Arianna

    Cara Ramona, ti hanno detto anche i costi??
    Grazie

  • Ramona

    Ciao Arianna! Mi hanno detto poco meno di 700 euro (695 se non ricordo male).

  • Pingback: Harmony Test - Bimbiuniverse()