La musica, amica del benessere del bambino in ospedale

Le mamme sanno bene quanto possano rivelarsi penosi – per un bambino – gli interventi medici in ospedale o in pronto soccorso: punture, flebo, medicazioni…
Per questo motivo eventuali “operazioni distrattive” sarebbero davvero preziose per il benessere dei più piccini.
In tal senso d’oltre oceano giungono nuove conferme scientifiche: la musica ridurrebbe la percezione del dolore e dello stress dovuto alla malattia e alle cure ospedaliere.

 
Uno studio condotto in Canada da un team di scienziati del reparto di emergenza pediatrica dello Stollery Children’s Hospital su 42 bambini di età compresa tra i 3 e gli 11 anni ha dimostrato l’incredibile efficacia della musica durante le cure ospedaliere.

Sono stati registrati i livelli di nervosismo e di sofferenza fisica percepiti dai bambini durante le iniezioni endovenose, con risultati molto soddisfacenti, non solo per quanto riguarda i piccoli pazienti: anche i genitori hanno palesato più soddisfazione nei risultati del trattamento e si è registrata una notevole riduzione dell’ansia.

 
Sicuramente sarà necessario approfondire i meccanismi con ulteriori indagini, ma un aspetto importante va sottolineato: la malattia, soprattutto nei bambini, non colpisce solo il corpo, ma anche la psiche e l’emotività più profonda. È quindi fondamentale implementare gli studi che possano far luce sulle pratiche terapeutiche, anche naturali, utili in tal senso.


Potrebbero interessarti anche