Anche il sonno dei bambini può essere disturbato

Spesso ci lamentiamo del coniuge che non ci fa chiudere occhio la notte per via dell’intenso russare, o per le apnee notturne che – diciamocelo – mettono in ansia.

Tuttavia, purtroppo, si tratta di disturbi che non riguardano soltanto i maschi adulti, ma che a volte colpiscono anche i nostri bambini. Iperattività e disattenzione durante il giorno, o incubi ed enuresi notturna possono essere sintomo di russamento e apnee che disturbano il sonno dei piccoli.

E che lasciano strascichi nel rendimento scolastico o nella vita relazionale.

E’ bene intervenire per tempo e salvaguardare il buon riposo dei nostri bambini, controllando che – di notte – respirino bene. E in caso di dubbi o di presenza accertata di russamenti e apnee, rivolgersi subito a un bravo specialista (quello che, ohimè, i mariti spesso NON fanno :D).


Potrebbero interessarti anche