In gravidanza gambe più leggere con il brushing

Malgrado conducano una vita attiva e curino molto l’alimentazione, quasi tutte le donne in gravidanza sentono la necessità di riattivare la circolazione sanguigna, soprattutto sulle gambe, che talvolta possono appesantirsi a causa del pancione che cresce e della ritenzione idrica.

Un metodo molto semplice per riattivare la circolazione sanguigna, in gravidanza come in qualsiasi altro momento della vita, è il dry brushing, ovvero lo “spazzolamento a secco”. In sostanza, si tratta di massaggiare il corpo con una spazzola in setole vegetali prima di fare il bagno o la doccia. Il massaggio va fatto sulla pelle completamente asciutta e molto delicatamente, andando dal basso verso l’alto, in direzione del cuore.

Non serve massaggiare per lungo tempo, il tutto prende solo qualche minuto, ma è importante che questa pratica diventi un’abitudine quotidiana. L’effetto immediato è una sensazione di leggerezza e di tonicità, come dopo un massaggio drenante. Nel giro di pochi giorni, poi, le gambe inizieranno a sgonfiarsi.

Il brushing favorisce, infatti, la rigenerazione cellulare e il drenaggio linfatico, e rilascia immediatamente una grande sensazione di benessere e di energia.
Inoltre, questo spazzolamento permette l’eliminazione delle cellule morte presenti sulla pelle, e in tal modo i prodotti idratanti che verranno applicati dopo la doccia saranno più efficaci.
Le spazzole per il brushing si trovano facilmente nelle botteghe che vendono alimenti e prodotti biologici, nei negozi per l’igiene della casa e della persona e nei supermercati.

Maura Gancitano


Potrebbero interessarti anche


  • Roberta

    Ciao Maura,
    interessante articolo e nel mentre leggevo sono tornata indietro alla mia unica gravidanza (fin’ora).
    Ma queste setole naturali vanno bene per le pelli sensibili? Perché io ricordo bene che la pelle era diventata delicatissima, mi bastava grattarmi in qualsiasi parte del corpo che rimaneva il graffio con crosta…

    • maura.gancitano

      Ciao! Personalmente non mi provoca alcun tipo di rossore o reazione fastidiosa, e considera che sulla mia pelle rimane qualsiasi segno. Le setole non sono morbide, ma non rischiano di ferire o aggredire troppo. La pelle potrebbe, al massimo, arrossarsi giusto per qualche minuto, il tempo di fare la doccia e mettere un olio o una crema idratante, e in quel caso il rossore sarebbe dovuto solo alla riattivazione della circolazione. Si tratta comunque di provare, l’importante è che le fibre siano in fibra naturale, altrimenti sì, potrebbero fare male.

  • Roberta

    Grazie mille 🙂
    Mio figlio ha già 4 anni ma questi consigli valgono anche per la prossima gravidanza! Nel mentre vivo le gravidanze delle amiche che hanno optato per altri metodi, come indossare indumenti specifici per il microcircolo e si trovano bene. Ora indicherò loro anche questa tecnica 🙂