Perdere un bambino in gravidanza, il libro in promozione

I bimbi non nati non sono ‘persi’ per le loro mamme. Fanno parte di loro. Sono nel loro cuore e lo saranno per sempre.

Ci sono mamme che custodiscono il proprio bambino nel loro abbraccio, e ci sono mamme che lo custodiscono nel cuore.
Ci sono mamme che tengono uno o più bimbi per mano, ma hanno anche uno o più bimbi in cielo.

La giornata del 15 ottobre è dedicata a loro. Alle mamme e ai papà che hanno perso un bimbo nell’attesa e a quei bambini, che non sono persi per i loro genitori, ma vivono nella loro memoria, nei loro pensieri, nel loro amore.

Nella collana del Bambino Naturale, già dal 2010, c’è un testo dedicato all’esperienza della perdita prenatale.

Da oggi, fino a martedì prossimo, 22 ottobre, Quando l’attesa si interrompe sarà in promozione con il 20% di sconto.

Un piccolo gesto, per ricordare, per esserci, per dire alla donna che ha perso un figlio: “Sono qui. Ti ascolto. Accolgo il tuo dolore e lo riconosco”.

Alle mamme che custodiscono un bimbo al sicuro nel loro cuore, un abbraccio speciale e poche parole tratte da Quando l’attesa si interrompe:

Se stai piangendo il tuo bambino non nato, sappi che non sei sola. Siamo in tante ad aver provato il tuo dolore. Un anno fa, cinque, dieci, venti. Anche noi siamo mamme di un bimbo speciale che non abbiamo potuto abbracciare, stringere e coccolare, ma che custodiamo al sicuro, nel nostro cuore.
Questo libro è dedicato a te”.


Potrebbero interessarti anche