Il gruppo dedicato al consumo critico e all’economia domestica

Sei un’appassionato di autoproduzione? Il consumo critico è ormai il tuo stile di vita? Fai parte di un GAS o vorresti iniziare ad acquistare in modo intelligente e risparmioso? La banca del tempo potrebbe esserti utile? Sei in cerca di qualche dritta su svezzamento e alimentazione sostenibili, o igiene e cosmesi naturali?

Potremmo andare avanti all’infinito elencando le tante richieste di famiglie – e non – sempre più vicine a uno stile di vita consapevole, amico dell’ambiente e del portafoglio, ma c’è chi lo sta già facendo, moooolto meglio di noi e con impegno e passione encomiabili.

Utilizzando un mezzo potentissimo e accessibile a tutti quale quello dei social network! Perché Facebook può essere uno strumento di informazione e aggregazione eccezionale…

E questo Ivana, Silvia e Stefania lo hanno capito benissimo, e si sono mosse di conseguenza…Chi sono?

Sono le instancabili amministratrici di un gruppo dedicato all’economia domestica e al consumo critico che spopola su Facebook e che ad oggi conta un numero esorbitante di iscritti!

Stiamo parlando di Le (Eco)nome che, come affermano le sue fondatrici: “E’ difficilissimo da definire come gruppo”.

Continua Ivana: “Caotico, in continua evoluzione, sempre in crescita, conta ad oggi quasi settemila iscritti. Cosa fa di preciso nemmeno le sue amministratrici lo riescono a dire.”
Ivana e colleghe lo sanno ormai bene quanto sia impegnativo star dietro a questo progetto, nato un po’ per caso e un po’ per scherzo, che ha ormai assunto dimensioni ciclopiche.
Si occupano di ordini collettivi: più persone che comprano assieme lo stesso prodotto spuntando al fornitore uno sconto sul prezzo di listino.
“Si tratta di risparmio“, spiegano “ma anche di potersi concedere un prodotto che a prezzo pieno difficilmente potremmo comprare.”
Che siano marsupi ergonomici, mei-tai, libri o creme con un INCI verde si prende nota di ogni richiesta e ci si attiva per portarla a termine.
Eppure non è solo questo, altrimenti non si spiegherebbe perché, anche adesso che ormai il format degli acquisti cumulativi sta prendendo sempre più piede sul web, continuano ad essere il punto di riferimento di così tante persone.
Il perché lo si capisce visitando il gruppo che è ormai diventato un luogo di ritrovo dove – ventiquattr’ore su ventiquattro – qualcuno è sempre connesso e pronto a chiedere ed elargire consigli. Dove ci si scambia opinioni su prodotti, si tramandano ricette della nonna su come autoprodurre (detersivo piatti, sapone home-made, ma anche didò, bolle di sapone…) e ci si passano codici sconto e offerte per comprare in rete.
Insieme alla sezione Mercatino (dove comprare o vendere usato) e alla sezione Compri con Me (dove chiunque necessiti di un compagno per arrivare a un minimo di acquisto online ed ammortizzare eventuali costi può mettere il proprio annuncio) il tutto fa di (Eco)nome un luogo di scambio servizi a trecentosessanta gradi.

Qui puoi iscriverti e scoprire i mille volti di Le (Eco)nome, ed entrare a far parte di una grande famiglia!


Potrebbero interessarti anche