Un luogo dove educare i bambini all’amore e alla libertà

Un nuovo, suggestivo progetto, quello che la nostra Elena Balsamo sta cercando di realizzare.

Pensato per i bambini, le mamme e i papà. Un luogo di incontro, un posto tutto loro dove coltivare i veri bisogni dell’anima, un nido dove educare i piccoli all’amore e alla libertà, dove dare spazio alla bellezza e all’armonia.

Elena a questo sogno ha dato un nome, semplice e luminoso, che racchiude tutto il fascino del suo grande disegno: La Casa della Gioia.

E per realizzare il suo sogno ha bisogno dell’aiuto di genitori volenterosi e animati dal suo stesso spirito. Noi siamo convinti che tra di voi ce ne siano tanti, ecco perché con gioia diamo spazio direttamente all’appello della nostra autrice. Perché le sue parole sono molto più convincenti di tanti slogan (e delle nostre!):

APPELLO PER LA “CASA DELLA GIOIA”

E’ con grande trepidazione che lancio a tutte le mamme e i papà di buona volontà, (in particolare di Bologna e dintorni), a chi come me e come noi desidera un mondo diverso per i propri figli, una proposta che è anche un appello: ci date una mano ad aprire la “Casa della Gioia”?

In attesa di realizzare un intero Villaggio, vorremmo cominciare a creare un luogo di Bellezza e Amorevole Gentilezza, uno spazio caldo e accogliente dove sentirci per l’appunto “a casa”, dove poter condividere idee, progetti, emozioni, dove poter far respirare ai bambini un clima di libertà  e amore, dove poter coltivare i bi-sogni della nostra anima.
In questo spazio, che avremmo individuato a Bologna, di fianco alla chiesa dell’Antoniano, potremmo far decollare una piccola scuola parentale ad approccio Montessori (indicativamente per bimbi da 2 a 6 anni), uno spazio di ritrovo domenicale tipo “café des enfants” dove fare due chiacchiere o sfogliare un libro davanti a una fetta di torta e una tazza di tè, tutta una serie di corsi e laboratori per bambini  (dallo yoga, all’acquerello, dalla biodanza al teatro) e adulti (dallo yoga ai fiori di Bach, ai mandala ecc. ecc.), un percorso speciale per le mamme in attesa (corsi di accompagnamento alla gravidanza e al parto) e le neomamme (corsi di massaggio ai neonati, corsi di portage, servizio S.O.S allattamento), più una serie di consulenze di diversi specialisti .

Insomma un vero e proprio Centro di Risorse! Per tradurre i nostri sogni in realtà , per sperimentare che è possibile creare un angolino di Paradiso in Terra…
Ecco perché vi lanciamo un appello: per poter partire per questa grande avventura c’è bisogno di unire le forze, di dedicare tempo e risorse. La prima sfida è economica perché ogni impresa che nasce per decollare ha bisogno di un investimento iniziale.

E allora ecco la nostra proposta: chi crede in questo progetto se la sente di impegnarsi a versare una quota annuale di 150 euro (meno di 15 euro al mese) per aderire alla nostra Associazione e permetterle di nascere?  La quota consentirebbe di diventare co-partecipanti al progetto e darebbe diritto ad avere uno sconto su corsi, consulenze e un accesso gratuito ai pomeriggi del “Café des Enfants”.

Naturalmente sono gradite anche altri tipi di sovvenzioni, in materiali, lavoro volontario o quant’altro possa essere utile. Un altro aiuto che potete darci è quello di far girare questa proposta alle persone di vostra conoscenza potenzialmente interessate al progetto. Se riuscissimo a raggiungere almeno 80 adesioni potremmo dare il via alla “Casa della Gioia” (per ora siamo a quota 43)!
I nativi americani dicono “WALK YOUR TALK” ovvero “CAMMINA LE TUE PAROLE” : penso che per noi sia arrivato il momento di farlo. Le parole, per quanto belle, devono tradursi in fatti per poter cambiare la realtà.
Nella convinzione che, come diceva il grande Lao-Tzu “UN PASSO ALLA VOLTA SI POSSONO PERCORRERE DIECIMILA MIGLIA”, confidiamo nel vostro sostegno e nel vostro appoggio. Fateci sapere cosa ne pensate e anche chi di voi fosse interessato alla nostra scuola parentale Montessori a partire da gennaio.
Grazie fin d’ora per la vostra attenzione e partecipazione!

E a tutti un abbraccio dal cuore.

Elena Balsamo

CHI VOLESSE PARTECIPARE ATTIVAMENTE AL PROGETTO DI ELENA SCRIVA A elena.balsamo@fastwebnet.it, per avere tutte le info necessarie.


Potrebbero interessarti anche


  • elena

    Cara Elena come vi invidio! amo la Montessori da sempre, avrei iscritto il mio Matteo ad una casa dei bambini se solo qui da me( Peschiera del Garda) o in zona ci fosse stata, e per la prima volta vorrei vivere in una citta’ ( Bologna) per essere dei vostri!
    E’ un progetto splendido vorrei tanto esserci anche io con la mia famiglia.
    Coraggio non demordere!!!
    Elena Fabbri