Bisogni irrinunciabili dei bambini a Sulmona

Provate a pensarci a quante volte, rispondendo immediatamente ai bisogni dei vostri bambini espressi con il pianto, vi siete sentite dire “ma se fai così si abitua, lo vizi!”?

E’ più forte di loro, vero? Quando una madre ha in braccio un bambino piccolo, quando scopre il seno e lo allatta a richiesta, quando lo addormenta con sé o su di sé, tutto il mondo si sente in dovere di puntarle il dito contro. La sentenza è sempre la stessa: LO VIZI! LO ABITUI MALE! E DA GRANDE COME FARAI?

Ebbene, mamme di bambini viziati, oggi dalla vostra c’è un libro che ha messo finalmente a tacere i sensi di colpa di chi – come voi – rispondono con solerzia ai bisogni espressi dai loro bambini, e i pregiudizi di tanti che considerano le necessità primarie dei più piccoli meri vizi, capricci, o peggio manipolazione.

Alessandra Bortolotti nel suo E se poi prende il vizio? ci spiega che i neonati, e i bimbi più grandicelli, non sono né tiranni, né esseri capricciosi, e che dar loro contatto e calore tenendoli in braccio, allattandoli a richiesta (anche dopo l’anno di vita), facendoli dormire con mamma e papà, non è viziarli. Semplicemente rispondere in maniera adeguata ai loro bisogni primari e irrinunciabili.

D’altronde in tutte le culture del mondo, e fino a non troppi anni fa anche da noi, non è e non era così?

Il prossimo 13 marzo Alessandra affronterà questi temi a Sulmona (L’Aquila), ospite dell’Associazione Mater Natura, in un incontro rivolto alle famiglie, agli educatori e a tutti coloro che hanno a cuore il benessere e la crescita dei bambini.

Alessandra e il suo E se poi prende il vizio? ti danno appuntamento dalle 14 alle 16.30 presso la sala Polifunzionale di Mater Natura, via Cappuccini 62, Sulmona.

Per il numero limitato di posti è necessaria la prenotazione (15 euro a famiglia) entro il 10 marzo.

Questi i contatti: maternatura@live.com – 0864.212779 – www.mater-natura.com


Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.