Educazione consapevole e crescita

Il terzo passo per un’Educazione Consapevole è Crescere, decisivo nel cammino verso la ricerca della consapevolezza, come genitori/educatori dei nostri figli.

Dopo aver conosciuto nuove informazioni (primo passo) e aver loro permesso di entrarci dentro, avendole comprese (secondo passo), ci troviamo in una situazione di instabilità di mente e di cuore.

Se ricordate, avevo chiuso il precedente numero di questa rubrica con una domanda: “Vino nuovo in otri vecchi?”.

Forse qualcuno di noi riconosce in queste parole la parabola evangelica in cui Cristo usa queste parole “E nessuno mette vino nuovo in otri vecchi; altrimenti il vino nuovo spacca gli otri, si versa fuori e gli otri vanno perduti. Il vino nuovo bisogna metterlo in otri nuovi.”.

In pratica, si tratta di costruire ed utilizzare un nuovo contenitore, in grado di sostenere l’effervescenza e la vivacià del vino nuovo.

Si tratta, cioè, di crescere, spogliarsi della propria vecchia identità, delle convinzioni precedenti, a favore di una nuova visione, più evoluta e più matura.

Questo cambiamento può spaventare ed è normale; crescere è sempre difficile, faticoso. A volte persino doloroso.

Eppure non vi è obiettivo più nobile e più alto nella vita di un genitore (e, credo, di qualsiasi essere umano) che crescere. Perchè solo un genitore che è disposto a distruggere il proprio asfittico vecchio otre per costruirne uno nuovo e migliore, potrà offrire un buon esordio di vita ai propri figlioli. Un esordio buono, un accudimento amorevole e il più possibile sincero e libero dai retaggi personali e culturali, un’esperienza di relazione onesta e rispettosa, consapevole e attenta.

Il mio intento è di proseguire questa rubrica presentando di volta in volta un tema legato all’Educazione Consapevole proprio secondo lo schema triadico che abbiamo visto insieme finora: informazioni per conoscere, motivazione per comprendere, un aiuto per crescere.

Ricordate il motto di Progetto Educazione Consapevole®?
Crescere per educare, educare a crescere“.

Vi aspetto tra due settimane con il primo argomento: il Concepimento Consapevole.

Un saluto e a presto!

Maria Beatrice Nava


Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.