Vaccinare i bambini sì o no? Se ne parla a Jesi

Quello dell’opportunità di vaccinare o no i bambini è un tema che infiamma gli animi, scatena dibattiti senza fine, mette in crisi molte famiglie…

Perché se ieri i vaccini erano praticati senza grosse domande e dubbi, oggi i genitori vogliono saperne di più, informarsi meglio, decidere con maggior consapevolezza, chiedendo dati e informazioni INDIPENDENTI.

Il dottor Eugenio Serravalle, pediatra da oltre trent’anni, attraverso un percorso professionale e personale ha approfondito la questione vaccini, allontanandosi dalla pratica “automatica” e dalle certezze date per scontato, vaccinando – come dice lui – i suoi figli ma NON i suoi nipoti.

Troppe verità taciute, sulle vaccinazioni pediatriche, i loro benefici e i rischi che comportano.

Da qui la pubblicazione di Bambini super-vaccinati, e i numerosi dibattiti animati dalla volontà di guardare “oltre”, di dire il non detto, di mettere in guardia i genitori di bambini piccoli sulla presunta e scontata sicurezza dei vaccini e di presentare evidenze oggettive e – soprattutto – indipendenti dagli interessi delle multinazionali del farmaco.

Sabato 5 aprile una nuova opportunità di approfondimento a Jesi, con un dibattito organizzato dal COMILVA in collaborazione con l’Associazione Il Melograno Jesi.

Alle 15.30, presso l’Auditorium Banca Marche (via Ghisleri, 6), il dott. Serravalle e il dott. Davide Angelucci – medico pediatra e omeopata – terranno l’incontro dal titolo “Vaccinazioni: se, come, quando e perché”, e risponderanno alle domande del pubblico.

L’ingresso è gratuito. Per info contattare

– Donatella 05411900448 (www.comilva.orgwww.facebook.com/COMILVA)

– Il Melograno 3925732930 (ilmelogranojesi@gmail.com – www.facebook.com/ilmelograno.dijesi)


Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.